Daniele Desiati2018-03-05T09:02:56+00:00

Project Description

Quando la semplicità dell’eleganza e la sobrietà delle forme, si ritrovano in un’unica sintesi perfetta delle forme, vivaci e sinuose e l’esplosione dei colori e dei tessuti, diventano la somma di un’unica grande opera di mero fascino e bellezza.
Tutto questo spettacolo armonico, è l’opera del giovane talento Daniele Desiati, nato a Taranto l’8 Settembre del 1992.
Da sempre innamorato dell’arte e dei colori, il ragazzo durante l’adolescenza ha frequentato il Liceo Artistico Statale “Lisippo”, della sua città, conseguendo così nel 2011 il diploma in Restauro dell’oro e dei metalli preziosi e Design dell’oreficeria.
Talvolta nelle sue creazioni, si percepiscono alcuni influssi decorativi, dettati dall’ispirazione verso il noto pittore austriaco Gustav Klimt.
Ma la vera vocazione, che da sempre ha esercitato un valore abbastanza importante nella sua natura, è l’amore e la passione verso la moda.
Daniele è un ragazzo avventuroso, della scuola romantica, che crede fermamente nei suoi sogni e nei suoi istinti, cosicché il giovane decide di precipitarsi in quella che già da fin troppo presto, si rivelerà la sua più grande avventura: l’iscrizione all’Accademia di Moda “Sitam”, nella capitale salentina.
Qui, Daniele apprenderà il vero significato e il rispetto che ha per la sua vera passione, conseguendo con il massimo dei voti, il diploma nella preparazione di modellistica e confezione d’alta moda, nel 2013.
Ma la voglia e la grinta di sfidare l’intero mondo è tanta, cosicché dopo la prima vincita conseguita allo stage indotto nella sua Accademia, nello stesso anno, il giovane decide di avvicinarsi con i suoi stessi occhi, nel frivolo mondo della moda: nell’Aprile di quel corrente mese, partecipa alla Bucharest Fashion Week.
Rimasto impressionato dall’eleganza di tutte quelle opere e la maggiore qualità artistica della sartoria d’haute couture, Daniele è sempre più desideroso di conoscere e addentrarsi in questa nuova avventura, tanto da rimanere incantato anche dal successivo Gran Galà di Moda, rigorosamente made in Italy, in cui partecipa nello stesso 2013, presso Vaduz, nel Leichtenstein, al cospetto della Famiglia Reale.
Sempre nello stesso Agosto, partecipa al Gran Galà del Salento e al Fashion Puglia, portando con se un po’ di esplosioni di colori nella sua cara terra natia.
Dopo un altro anno di duro lavoro e di perfezionamento, contemporaneamente alla sua seconda partecipazione alla Bucharest Fashion Week, il giovane Daniele consegue nel Giugno del 2014, il diploma di modellistica professionale e prototipia CAD 2D E 3D(LECTRA), con il massimo dei voti.
Daniele è una personalità nuova, frizzante ed energica, con la voglia di fare molto e migliorare tanto, quella stessa voglia che talvolta lo porta a superare perfino se stesso: ma è anche un designer dai tocchi leggeri ed eleganti, sinuosi e raffinati, avvolti in un contrasto di eleganza e magnificenza.
Sin dalla tenera età, i suoi miti hanno giovato un ruolo abbastanza cruciale, nella sua continua formazione: lui si ispira a icone come il creativo Giorgio Armani, la colorata Alberta Ferretti e il delicato Marchesa e da non dimenticare, infine, i suggestivi aspetti formali e classicistici che influenzano molto le sue creazioni, che ricordano vagamente il rigore formale ed essenzialità che si riscontra nelle opere del grande scultore Antonio Canova.
Sobrietà e bellezza, sono i connotati tipici del nostro giovane stilista, molto creativo e desideroso di conoscere ed imparare, in un mondo così grande e incantevole, che è per lui quello della moda.